Giornata delle malattie invisibili, si illumina di viola Porta Palermo

Il Comune di Sciacca aderisce a una nuova campagna di sensibilizzazione illuminando un proprio monumento. Nella Giornata mondiale delle malattie invisibili, IBD, patologie croniche infiammatorie intestinali, questa sera un faro di colore viola illuminerà Porta Palermo.

È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e gli assessori alle Politiche Sociali Gisella Mondino e alla Salute Antonino Venezia nell’accogliere la richiesta di una ragazza “considerata disabile perché affetta da morbo di Crohn, artrite reumatoide e fibromialgia”. Una luce “per dare un segnale ai cittadini del territorio più sensibili, immunodepressi o cronici, per farli sentire meno soli” perché con una malattia non immediatamente visibile agli occhi degli altri si viene considerati meno malati.

Un’iniziativa, quella di illuminare un monumento della città di viola, per sensibilizzare la popolazione sulla gravità e la portata di certe patologie “invisibili”, come la malattia di Crohn e la colite ulcerosa, e spingere la ricerca scientifica a mettere a punto cure sempre più efficaci.

Il colore viola viene rappresentato come simbolo di unione, aggregazione e forza.