La marcia per le Terme arriva a Palermo  

Quarta e ultima tappa oggi della Marcia per le Terme, Misilmeri-Palermo, partita lo scorso martedì da Sciacca. Un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale aperta alla città. Questa mattina arrivo nel capoluogo verso le 10,30 a piedi dei marciatori, con in testa il sindaco Francesca Valenti. 

I marciatori si sono uniti alle 11,30 davanti la stazione della metropolitana di Palazzo Reale con i rappresentanti di realtà del territorio che hanno aderito: associazioni, comitati, organizzazioni sindacali, scuole, liberi cittadini che sono arrivati a Palermo con pullman messo a disposizione e proprie auto. 

Spostamento in Piazza Indipendenza davanti al Palazzo della Regione Siciliana . 

Serbatoio Mura Di Vega, parametri acqua nella norma

Revocata l’ordinanza di divieto per l’uso potabile dell’acqua nei quartieri serviti dal serbatoio Mura di Vega.

Il provvedimento era stato emesso lo scorso 14 maggio a seguito della comunicazione del gestore del servizio Idrico Integrato e degli esiti dei campioni di acqua prelevati in entrata al serbatoio che segnalavano la presenza di sostanze inquinanti.

L’ordinanza era stata emanata a titolo cautelativo, a tutela della salute pubblica, in attesa delle controanalisi del Distretto Sanitario di Sciacca dell’Asp. Controanalisi che sono state eseguite e che hanno evidenziato valori dei parametri conformi alla legge, in entrata e in uscita dal Serbatoio Mura di Vega. Da qui l’’ordinanza di oggi che consente alle “utenze private a potere utilizzare per scopi potabili l’acqua accumulata e/o proveniente dalle condotte, effettuando prima dell’utilizzo, una accurata pulizia e disinfezione delle eventuali vasche di accumulo, con le ordinarie metodiche in uso”.

LINK ORDINANZA