Riqualificazione Parco delle Terme, convenzione col Ministero  

  

Sottoscritta la convenzione tra il Comune di Sciacca e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo per il finanziamento di 500 mila euro per il progetto di riqualificazione del Parco delle Terme.

È quanto comunica il sindaco Francesca Valenti.

Come si ricorderà, qualche settimana fa la Giunta comunale aveva dato il via alla sottoscrizione dell’accordo operativo “regolante i rapporti tra Autorità di Gestione del Piano Operativo Cultura e Turismo e il Comune di Sciacca”.

L’accordo è finalizzato all’attuazione dell’intervento denominato “Terme di Sciacca: lavori di manutenzione straordinaria del parco delle Terme di Sciacca e strutture annesse, con consolidamento manufatti area del parco compresi gli impianti tecnologici e le attrezzature per il parco gioco”.

L’intervento ha l’obiettivo di riqualificare il parco attraverso la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza degli spazi e delle aree verdi; la sistematica manutenzione delle strutture esistenti; la realizzazione di opere volte a favorire l’accessibilità e la fruibilità degli spazi al pubblico (creazione di una pista pedonale, di un’area gioco attrezzata per bambini normodotati e diversamente abili, creazione di un’area fitness; la collocazione, il mantenimento e la manutenzione degli impianti tecnologici; l’istallazione di un sistema di videosorveglianza allo scopo di evitare atti di vandalismo.

Il finanziamento è incluso nel Piano Operativo “Cultura e Turismo” del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, approvato con deliberazione CIPE nel 2018.

Adesso sarà avviato l’iter per l’affidamento dei lavori.

Appello al senso civico per la donazione dei vestiti dismessi

 

L’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino rivolge un appello al senso civico dei cittadini, di chi vuol aiutare chi ha bisogno donando vestiti dismessi per tramite delle organizzazioni caritatevoli della città.

“Da un po’ di tempo – dice l’assessore Mondino – assistiamo a un fenomeno inqualificabile. Vestiti usati vengono abbandonati selvaggiamente davanti alla chiesa del Sacro Cuore, alla Chiesa della Perriera, all’edificio che ospita la mensa della solidarietà, trasformando luoghi sacri in vere e proprie discariche. Se si vuol fare una donazione, i vestiti in buone condizioni vanno consegnati all’interno delle strutture caritatevoli negli orari previsti. In caso contrario, se gli indumenti dismessi non sono adatti a un loro dignitoso riutilizzo, non debbono e non possono essere abbandonati per strada. C’è un centro di raccolta dei rifiuti alla Perriera presso il quale si possono conferire facendo un servizio alla comunità e contribuendo a rendere decorose strade e piazze della città”.

Il sindaco Valenti incontra i ceramisti in vista dell’Assemblea AICC

 

La valorizzazione e la promozione della ceramica artistica di Sciacca. È stato l’argomento al centro di un incontro che il sindaco Francesca Valenti ha avuto ieri con i rappresentanti dei maestri ceramisti.

Il sindaco ha indetto l’incontro in vista dell’assemblea di venerdì prossimo a Firenze dell’Aicc, l’Associazione italiana città della ceramica. L’assemblea avrà tra i punti all’ordine del giorno l’utilizzo dei fondi statali per il settore.

“In assemblea Aicc – dice il sindaco Francesca Valenti – mi farò portavoce delle istanze dei nostri maestri ceramisti che mirano alla promozione, alle attività di valorizzazione, a iniziative che puntino a far conoscere e apprezzare l’arte della ceramica oltre i confini delle città di antica tradizione artistica”.

Il sindaco Francesca Valenti ricorda anche oggi che il portale Turismo Welcome Sciacca, prossimo a essere operativo, conterrà una sezione dedicata ai ceramisti e ai loro laboratori per dare visibilità alla loro attività, alle loro produzioni. E li invita a iscriversi fornendo tutti i dati utili per esserci e farsi conoscere in una vetrina della città.

Tributi, incontro promosso da Anci Sicilia e Regione

  

L’assessore al Bilancio e ai Tributi Michele Bacchi ha partecipato questa mattina a un incontro in videoconferenza promosso da Anci Sicilia in collaborazione con gli Assessorati regionali all’Economia e alle Autonomie Locali. Tema dell’iniziativa: “Criticità e possibili soluzioni per una più efficiente gestione della riscossione dei tributi locali in Sicilia”.

“Un momento di conoscenza molto utile per gli amministratori siciliani con interventi molto qualificati”, dice l’assessore Michele Bacchi che si complimenta con gli organizzatori.

Sono intervenuti Angelo Cuva, docente di diritto Tributario dell’Università; Andrea Ferri, responsabile Anci – Ifel per la finanza locale; Angelo Lo Presti, dirigente responsabile dell’Ufficio Speciale “Centrale Unica di Committenza per l’Acquisizione di Beni e Servizi”.