Un canto per Dante, chiusura nell’atrio superiore del Comune

Si chiude il concorso per video e immagini un “Canto per Dante”, promosso dall’Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Aurelio Cassar del Comune di Sciacca nell’anno del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta.

Dopo la fase della pubblicazione delle opere pervenute, è stato programmato un momento conclusivo per consegnare un dono in libri e un attestato a quanti hanno partecipato con merito all’iniziativa.

Si svolgerà domani, sabato 5 giugno, alle ore 10,30, nell’atrio superiore del Palazzo Municipale.

Considerata la situazione epidemiologica, la presenza sarà limitata ai partecipanti delle scuole della città. Tutti gli altri saranno raggiunti tramite mezzo postale.

L’iniziativa è stata indetta nell’ambito delle iniziative 2021 di “Sciacca Città che legge”, qualifica assegnata dal Cepell, il Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali.

Le opere sono state pubblicate sulla pagina Facebook Cultura del Comune di Sciacca il 25 marzo in occasione del Dantedì e successivamente riproposte nell’ambito di “Sciacca libri in festa” il cartellone di eventi proposto per il Maggio dei libri 2021.

“Numerosi – dicono il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Cultura Gisella Mondino – sono stati i partecipanti e tra questi tanti studenti, di istituti di Sciacca e di altre città italiane, di ogni ordine e grado, seguiti in molti casi dagli insegnanti. Le opere proposte, anche da poeti e disegnatori, sono state molto apprezzate per i contenuti, la qualità, le rivisitazioni e i punti di vista originali, la freschezza, la vivacità, l’ironia. Il momento di domani sarà un modo per dire grazie per il contributo”.