Avvio dei centri estivi per minori, parte l’iter

L’Amministrazione comunale fa partire l’iter per l’avvio dei centri estivi, con servizi socio educativi e ricreativi destinati ai minori. L’iniziativa rientra tra quelle finanziabili dal decreto legge n. 73 della fine dello scorso mese di maggio recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”.

È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali. Un articolo dispone l’incremento di 135 milioni di euro del Fondo per le politiche della famiglia per il finanziamento delle iniziative dei comuni, da attuare nel periodo 1 giugno – 31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori.

I criteri di riparto delle risorse ai Comuni saranno stabiliti con decreto del Ministro per le pari opportunità e la famiglia, previa intesa in sede di Conferenza unificata.

In attesa dell’adozione dei provvedimenti del Ministero, l’Amministrazione comunale ha avviato la ricerca degli enti interessati: associazioni, società sportive,  ecc.

A tal fine è stato pubblicato un avviso pubblico, a firma del dirigente del 3° Settore Venerando Rapisardi per la costituzione degli elenchi dei soggetti disponibili alla realizzazione dei centri estivi diurni, servizi socio educativi territoriali, centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività di bambini e adolescenti per i mesi di luglio, agosto e settembre.

Le famiglie beneficiarie del servizio per i Centri estivi potranno scegliere presso quale “centro estivo” far svolgere l’attività del bambino o adolescente,compatibilmente con la capienza prevista dal “centro estivo” prescelto.

Nell’avviso sono specificati requisiti di accesso e modalità di partecipazione.

Le domande vanno presentate entro le ore 13 del 30 giugno 2021.

Anniversario della nascita del poeta Licata, “Nel cuore di tutti i saccensi”

“Un grande poeta che è rimasto e vive nei cuori di tutti i saccensi. Le iniziative degli ultimi giorni ne sono testimonianza. I suoi versi toccano ancora i nostri sentimenti facendoci rinnovare l’amore per la sua e nostra città di cui ci ha cantato la bellezza”.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Cultura Gisella Mondino ricordano il poeta Vincenzo Licata nel giorno in cui ricorre il 115° anniversario della nascita.

Oggi, per omaggiarlo, è stato pubblicato un breve video sulla pagina Facebook di “Comune di Sciacca-Cultura” realizzato dalla Biblioteca comunale “Aurelio Cassar” alla Marina, nel luogo in cui è stato eretto il monumento plasmato dallo scultore Filippo Prestia. Al video, è stata collegata anche la biografia curata sempre dalla biblioteca, inserita nel sito internet istituzionale del Comune di Sciacca per far conoscere e apprezzare l’opera del poeta Vincenzo Licata.

LINK

Emergenza Covid-19, approvato l’elenco degli ammessi al buono spesa

Approvato l’elenco dei cittadini aventi diritto che, a seguito di avviso del Comune di Sciacca, hanno presentato istanza per la concessione di buoni spesa per l’acquisto di beni di prima necessità. L’elenco è pubblicato sul sito internet del Comune di Sciacca (www.comunedisciacca.it) nella sezione “Avvisi” e nell’apposito link creato sull’homepage denominato “Buoni spesa-Fondi POC”.

È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino.

Nell’elenco delle istanze ammesse, risultano 505 aventi diritto per un importo complessivo di 224 mila euro. L’elenco non è nominativo. L’avente diritto viene indicato con un codice (rilasciato al cittadino al momento della presentazione dell’istanza) e a fianco l’importo assegnato secondo i parametri economici previsti dalla normativa regionale.  L?istruttoria è stata curata dal Terzo Settore del Comune, coordinato dal dirigente Venerando Rapisardi.

In totale, come risulta nella determina dirigenziale, sono state presentate 899 domande: 505 sono state ammesse, 357 non sono state ammesse, 37 sono state ritirate. Tutte le istanze sono state suddivise in tre elenchi pubblicati sempre sul sito del Comune.

“Gli utenti non ammessi, – è specificato nella determina – potranno visionare gli atti ai sensi della normativa di legge vigente; fermo restando le prerogative di legge, si procederà, decorsi sette giorni lavorativi dalla pubblicazione del provvedimento, all’avvio della fase di distribuzione dei buoni spesa elettronici”.

I buoni spesa sono misure di sostegno all’emergenza socio-assistenziale da Covid-19 a valere del POC Sicilia 2014/2020, in attuazione dell’articolo 9, comma 2, della legge regionale n. 9 12 maggio 2020, per quanto previsto da diverse deliberazioni della Giunta Regionale e dal decreto di febbraio del dirigente generale del Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali.

I buoni spesa sono assegnati per l’acquisto di beni e prodotti di prima necessità: alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas, dispositivi di protezione individuale, pasti pronti.

LINK

Sciacca libri estate, presentazione del romanzo Il presidente Liccasarda di Enzo Randazzo

Presentazione del romanzo Il presidente Liccasarda di Enzo Randazzo oggi alle 18,30 nell’atrio superiore del Palazzo Municipale di Sciacca.

L’incontro apre il cartellone delle iniziative di “Sciacca libri estate”, promosso dall’Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca comunale “Aurelio Cassar” in prosecuzione della rassegna “Sciacca libri in festa” conclusasi lo scorso 31 maggio.

La presentazione del romanzo di Enzo Randazzo è organizzata in collaborazione con Unitre, l’Università delle tre età di Sciacca.

L’ingresso sarà contingentato, nel rispetto delle normative anti-Covid.

Dopo gli interventi programmati del sindaco Francesca Valenti e del presidente di Unitre Alberto Sutera, condurrà l’incontro con Enzo Randazzo il giornalista Massimo D’Antoni.

In programma anche gli interventi di Vittoria Russo, Franco Bruno e Raimondo Moncada che leggeranno alcuni brani del romanzo che racconta l’ascesa di un politico nato nell’Italia degli anni Settanta e che si fa largo in una Sicilia che vuole rinnovarsi ma che non sa trovare la strada.

Portale dei servizi comunali .Via Roma, 13– SCIACCA Centralino: 0925.20111 Partita IVA 00220950844